Friday, October 26, 2012

Pia Hand Made winter collection 2012/2013


Buongiorno amiche,
che bello torno a parlare di giovani creatori e ne sono felicissima. Vi presento Pia Hand Made e la sua nuova collezione autunno/inverno 2012/2013 .
Cosa cattura la tua attenzione nella vita quotidiana? 
 La mia vita è una corsa continua da un posto e l'altro della città. Mi lascio affascinare da un prato verde in mezzo all'asfalto, o da un arcobaleno che spunta tra i grattacieli specchiati dell'Eur. Dalle mani delle persone che incontro, dai gesti, dagli sguardi....dalle chiacchiere, dagli odori. Ma anche dalla semplice e scontata allacciatura delle scarpe, dai bottoni dei capi che indossano, da una camicia della nonna che potrei modificare in qualche modo, da un centrino all'uncinetto che potrebbe diventare una borsa o una collana, o addiritta un inserto di una stola fatta ai ferri. Tutto dà ispirazione, basta solo saperlo plasmare e trasformarlo in qualcosa di unico.


 Cosa sogni che accada nel futuro della tua attività? 
 PhM nasce per gioco circa tre anni fa. Non pensavo di far diventare questa mia passione un vero e proprio lavoro, ma più passa il tempo, più mi rendo conto che non so stare senza un uncinetto in mano. Ho mille idee, sforno un prototipo all'ora, mi basta un imput, e parto! Figurati che porto un uncinetto, un gomitolo e un set da cucito sempre nella borsa smile ; non si sa mai, magari un'ispirazione metropolitana....
Spero vivamente di riuscire a coronare il mio sogno: aprire un laboratorio, perchè per adesso sono un pò latitante, e mettere a disposizione di tutti le mie creazioni, in modo da farle toccare con mano, provarle, sentirle proprie....cosa che purtroppo con il web non funziona. Non basta una bella foto...serve il contatto fisico e umano.



 Qual'è la cosa più dura nel tuo lavoro?
 Quando la creatività fa parte di te, in tutto ciò che ti circonda, tu vedi un mondo nuovo. Te lo immagini, lo crei, lo guardi e lo proponi agli occhi degli altri. Questo succede quando realizzo i miei lavori: non c'è nessuno che mi dica quello che devo fare o meno, e in caso di acquisto, so che quella persona lo sta acquistando perchè rispecchia qualcosa della sua personalità. Il difficile viene quando una persona ti ordina oggetti in serie. Impossibile chiedere a una produzione artigianale due oggetti completamente uguali tra loro. Penso che questa sia la cosa più difficile nel mio lavoro.

 Qual'è la soddisfazione più grande nel tuo lavoro?
 Quando lavoro, uncinetto alla mano, non so mai quale sarà l'oggetto finale dopo qualche ora. Magari comincio con un'idea e poi strada facendo diventa tutt'altro. Una volta avevo intenzione di farmi una semplice sciarpa lunga e larga, senza troppi fronzoli. Ho cominciato il lavoro....arrivo a metà e immagino questa sciarpa trasformarsi in un gilet (non mi chiedere come ho avuto questo flash). Munita di ago e filo e tre bottoni quella sciarpa si è trasformata in un gilet.
Ho esposto questo Gilet-Sciarpa durante un evento quì a Roma. Un sacco di gente mi ha chiesto "ma come si mette?" oppure "ma che cos'è?"e io naturalmente facevo vedere come si indossava e qual era l'effetto finale. La persona che alla fine lo ha acquistato mi ha fatto mille complimenti ma non solo per la manifattura del capo....per l'idea!
Quella è stata una sensazione che non dimenticherò mai.


Cosa curi di più della tua attività?
 Adoro i dettagli, le minuterie, le cuciture....mi piace fare un semplice torchon e applicarci charms tutti diversi tra loro. Fare una borsa all'uncinetto e utilizzare una pelle mai vista prima. Fare un semplice collo in lana e arricchirlo con una stoffa particolare.
Detto ciò, si capisce che quello che curo di più è la scelta dei materiali. Mi piace sperimentare, mi piace porvare cose nuove e metterle insieme tra loro. Immagina pelle, legno e metallo....incastrati tra loro con la fettuccia di lycra lavorata all'uncinetto: un mix assurdo, per un oggetto unico.


 Avete visto che cura nei particolari? date un'occhiata a tutta la collezione
Pia Hand Made !!!


32 comments:

  1. Wow Wow Wow, corro a rifarmi gli occhi!!!

    ReplyDelete
  2. E' bellissima la collana della prima foto!! *___*
    Nuovo post, passa se ti va :)
    +++
    Ti aspetto su The Reality Of A Dream. Love, Ines

    ReplyDelete
  3. ma che carine queste cose..originalissime!
    un bacio

    ReplyDelete
  4. wow ma qst artista è strepitosa! Vado a vedere le sue altre creazioni su FB!

    ReplyDelete
  5. Non è esattamente il mio genere ma mia sorella amerebbe tutta la collezione;)

    ReplyDelete
  6. i bracciali sono fabulosi proprio *-*

    ReplyDelete
  7. Hai ragione ottimi dettagli!!! Molto bella la collezione :)
    Un bacio..

    Nuovo post..
    http://elibiostyle.blogspot.it/2012/10/plaid-scarf.html

    ReplyDelete
  8. Belline queste borse, sembrano davvero fatte molto bene eh si, i dettagli son davvero molto belli! ;)

    *KiSsEsS*
    ps: nuovo post!Collaborazione e Shooting!!:)

    ReplyDelete
  9. davvero delle bellissime creazioni ^_^

    ReplyDelete
  10. non è il mio genere anche se sono davvero belle creazioni..mi piacce la borsa blu elettrico davvero originale!

    ReplyDelete
  11. molto originali e creative...ciao elena

    ReplyDelete
  12. Wow bellissime! Non e' il mio genere eppure mi piacciono

    ReplyDelete
  13. sono davvero molto particolari :)

    ReplyDelete
  14. E'davvero una creatrice originale fin dai piccoli dettagli :)

    ReplyDelete
  15. Adoro le 3 borse blu ma la mia preferita è assolutamente la seconda :)

    ReplyDelete
  16. Che cosine originali, mi piace tantissimo la borsa con i due bottoni, è molto carina e particolare!

    ReplyDelete
  17. Molto carine !sei bravissima!

    un bacio,Elle
    nuovo post passa se ti va!
    http://redischic.blogspot.it/

    ReplyDelete
  18. Molto bello!davvero interessante questo post!

    ReplyDelete
  19. Ma che belle cose che realizza questa creativa!! :)

    ReplyDelete
  20. Mi piace tutto! A mia madre sicuramente piacerebbe moltissimo l'ultima borsa ;D

    ReplyDelete

i hope you loved my blog...leave a comment if you have some suggestions