Thursday, January 12, 2017

Il Massaggio Infantile


Cari Mini,
come credo di avervi già raccontato, il corso pre-parto per me è stato fondamentale. Era il corso del consultorio del mio comune di residenza Terlizzi, e mi è piaciuto molto confrontarmi con le altre mamme e avere un po' un'idea di cosa mi aspettava prima e dopo il parto.
Poi ho deciso di iscriverci, me e Lorenzo, al corso "Il Massaggio del Bambino" un'esperienza di profondo contatto affettivo con Lorenzo che mi ha mostrato come lui fosse anche con gli altri bambini.
Infatti, eravamo quattro mamme e quattro cuccioli, delle quali non conoscevo solo una mamma e il suo piccolo. Questa esperienza è stata molto più intima, mi ha sempre permesso di confrontarmi con le altre mamme e con l'ostetrica Franca MariaVentola, dolcissima ostetrica che ci ha preso per mano per quattro incontri durante questo percorso.
L'AIMI (Associazione Italiana Massaggio Infantile) promuove il massaggio come mezzo di comunicazione profondo con il bambino, quindi va oltre il massaggio in se stesso. Il massaggio per proteggere, sostenere e stimolare la crescita e la salute del nostro bambino è un mezzo privilegiato per essere in contatto con lui.
Le origini del massaggio infantile ci riportano a Vimala McClure, che dopo un'esperienza di lavoro in un orfanotrofio in India durante il quale imparo' questo massaggio e decise di studiare i benefici di questa pratica.
L'intera sequenza integra al massaggio indiano quello svedese per alleviare le coliche del neonato, ha anche tra gli altri benefici:

  • la stimolazione
  • il rilassamento
  • il sollievo 
  • l'interazione.
All'interno del programma ci sono tutti gli elementi che favoriscono il bonding. Infatti il massaggio utilizza i canali sensoriali e le modalità di comunicazione che favoriscono l'attaccamento. Facilita lo scambio di massaggi affettivi sia attraverso il linguaggio verbale  che quello non verbale e fa sentire il bambino amato, sostenuto ed ascoltato mentre aiuta i genitori attraverso l'osservazione, la pazienza e l'attenzione.
Lorenzo durante questa esperienza si è dimostrato molto reattivo alla presenza degli altri bambini, molto spesso un neonato iniziava a parlare o piangere e subito gli altri iniziavano a catena. Sicuramente un'esperienza molto divertente anche per noi mamme.
Gli effetti del massaggio infantile erano lampanti ovvero Lorenzo alla fine di ogni massaggio puntualmente si addormentava, ammetto che non è un bambino molto irrequieto o fastidioso quindi era molto facile creare da subito con lui un contatto visivo durante il massaggio. Io continuo tuttora a massaggiare Lorenzo quasi ogni giorno perché mi piace molto il rapporto che si crea tra di noi, guardarlo che mi fissa molto attento mentre canto la canzone che le mamme indiane cantavano massaggiando i loro piccoli.
E' un'esperienza che consiglio a 360 gradi a tutte le mamme, se potete farlo con professionisti come Franca Maria Ventola diventa poi una fantastica esperienza che avrete voglia di condividere con altre mamme.

1 comment:

  1. This is also a very good post which I really enjoyed reading. It is not everyday that I have the possibility to see something

    whatsapp baixar

    ReplyDelete

i hope you loved my blog...leave a comment if you have some suggestions