Tuesday, February 13, 2018

Come Organizzare Un Matrimonio A Distanza?!


Care Mini,
questo é un post molto sentito perché sono ancora nel pieno dei preparativi del mio matrimonio e vorrei dare alcuni consigli a chi come me organizzerà un " MATRIMONIO A DISTANZA"!
Detto così fa un po' paura ma nella realtà é tutto molto più semplice rispetto a chi lo organizza sul posto. Io faccio viaggi mirati in Puglia solo per sistemare alcune cose e poi non ci penso più.
Sperando di non parlare troppo in fretta e avere degli intoppi dopo.

Come sapete, almeno, dodici mesi prima bisogna aver riservato la Sala dove volete festeggiare il matrimonio e la chiesa dove vorreste celebrarlo. Noi abbiamo riservato Masseria Montalbano un anno e mezzo fa, alla prima visita é stato un amore a prima vista per il mio compagno, io sono stata più razionale ho prima voluto visitare le tipiche sale da cerimonia del sud, avete presente? il marmo per terra, lampadari enormi , tutto in stile molto classico , pulito ma troppo classico per me. Questa visita si é rivelata una conferma dell'unica di Masseria Montalbano e che fosse il nostro posto del cuore. Visto che Masseria Montalbano si trova molto vicina ad Ostuni e che noi abbiamo sempre odiato attendere per ore gli sposi dopo la cerimonia in chiesa abbiamo deciso di sposarci nella Cattedrale di Ostuni proprio per permettere a tutti gli invitati di essere presenti e di non farli aspettare le ore in sala e super affamati. Infatti il matrimonio si svolgerà di sera, quindi la cerimonia si svolgerà in chiesa alle 16.30 e poi il ricevimento inizierà in Masseria Montalbano alle 19.30. Abbiamo preferito un matrimonio serale perché piace ad entrambi e perché la sala é magica duranti i matrimoni serali. Più scrivo e più mi emoziono.

 In teoria, dieci mesi prima bisogna riservare intrattenimento musicale e fotografo. Per me e Daniele tutto é avvenuto molto velocemente e spontaneamente, ovvero il nostro fotografo sarà Francesco De Chirico di Attimi Autentici. A gennaio del 2017 lo abbiamo scelto per scattare alcune immagini di Lorenzo. Inutile dire che sono tra le immagini più belle che conservo di Lorenzo e quindi sceglierlo come fotografo del nostro "big day" é stato naturale e spontaneo. L'intrattenimento musicale lo ha scelto Daniele, ed é suddiviso in due fasce orarie, soft fino al taglio della torta e poi dj per il resto della notte.

Ultimo ma non per importanza, anzi, l'abito da sposa. Io l'ho ordinato a novembre, ovvero  sette mesi prima del matrimonio, arriverà a marzo e faro' l prima prova con scarpe, che non ho ancora trovato, e lingerie, che non ho ancora trovato, ecco l'ansia sta tornando.
Ho girato poco per trovarlo, perché l'ho trovato nel primo negozio dove sono stata, ma non l'ho provato la prima volta perché era in vetrina. Tra la prima e la seconda visita in questo negozio che si trova in centro a Lussemburgo, vi lascio il link della loro pagina Facebook, sono stata anche a Nancy dove ho provato altri abiti, forse tutti quelli che avevano in negozio, non mi sono messa dei limiti di gusto perché é proprio vero che "in un negozio di abiti da sposa entri con un'idea di abito e esci che hai scelto tutt'altro". Non dico altro, lo capirete quando vi mostrerò' il mio abito da sposa e tutte le foto di quelli che credevo fossero gli abiti più adatti a me, al mio fisico e al mio grande giorno. Aggiungo solo che non ho comprato il vestito in Italia perché tra i viaggi per trovarlo e quelli per fare tutte le prove abito prima del matrimonio credo che ne avrei potuti comprare tre di abiti. Certo, sono stata fortunata a trovarlo qui ma credo sia importante non rendere anche il momento della prova dell'abito una fonte di stress.
Mi fermo qui e con alcune immagini di idee che ho raccolto e conservato da Pinterest sul mio allestimento della tavola, della sala e  del bouquet. Ci ritroveremo la settimana prossima stessa ora e stesso post per avere altre info e immagini sul mio matrimonio.




No comments:

Post a Comment

i hope you loved my blog...leave a comment if you have some suggestions